le mie cotolette special

Queste cotolette le definisco “special” e lo sono davvero, perchè hanno una marcia in più rispetto alle normali cotolette.
Qual è il segreto ? Beh, sono diversi, a cominciare dal tipo di carne, di una manzetta allevata da amici e della quale acquisto sempre alcune parti che poi tengo in congelatore.
Poi io metto le fette di carne nell’uovo sbattuto con mezzo limone spremuto e le lascio lì per almeno un’oretta.
A questo punto le sgocciolo un po’ e le impano , ed è qui che c’è lo “special”: la mia panatura è fatta con gli avanzi ( a dire il vero solo di mollica, che mio marito scarta), del pane che faccio in casa, integrale. Lo secco in forno, lo grattugio e lo conservo in vasetti ermetici. Aggiungo al pane un trito di erbette essiccate, timo, origano e maggiorana, e la buccia , anche quella essiccata, di limoni biologici.Tutto questo conferisce alla panatura un magnifico aroma, che rende le cotolette davvero molto saporite e profumate.
Le friggo in olio di semi, le faccio scolare sulla carta da cucina e le servo caldissime, con un bel contorno fresco di insalata e pomodori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*