Acciughe fritte

Niente di più facile, ma anche di più fresco e gustoso, di un bel piatto di acciughe fritte.

A casa mia vanno a ruba e poi , essendo pesce azzurro, che ha molte qualità salutari, anche se sono fritte ci si sente meno in colpa.

Io odio le spine, quindi, anche se nella maggior parte dei ristoranti vengono fritte con la lisca, a casa mia io le dilisco una per una, mi piace mangiare tutto senza pensieri, e vedo che i commensali apprezzano.

Quindi  le pulisco togliendo testa, interiora e lisca, le apro  a libro , le infarino leggermente e le friggo in olio di semi , fino a dorarle per bene .

Le servo ben calde, di solito accompagnate da un ‘insalata.

Unico suggerimento che posso darvi, per semplificare l’infarinatura, e che io ho adottato da tempo anche per impanare, è questo : versate la farina (o il pangrattato) in un sacchetto da freezer, aggiungete il prodotto da infarinare, chiudete il sacchetto e agitatelo un ogni verso, premendo quà e là, facendo in modo che la farina si distribuisca bene.

Poi vi basterà tirare fuori , scrollare leggermente e …in padella!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*