Acciughe ripiene fritte

Le acciughe ripiene richiedono un po’ di lavoro , ed è per questo che non le preparo spesso, ma quando le mangio mi viene voglia di prepararle ogni giorno.

Ultimamente al nostro mercato si trovano delle acciughe bellissime : grosse e sode che è una meraviglia, e quando mio marito me le ha portate, invece di fare il tortino, che faccio di solito, ho deciso che valeva la pena impegnarmi di più, per rendere merito a quei meravigliosi pesciolini azzurri.

La dose che scrivo qui è per 4 persone.

Occorrono :

1 kg acciughe fresche

4 fette di mortadella

un ciuffo di prezzemolo

2 spicchi d’aglio

mollica di 1 panino

timo abbondante

buccia di 1 limone edibile grattugiata

1 uovo

pangrattato per rotolare

olio

sale

Ho pulito le acciughe togliendo le interiora e la lisca e le ho aperte a libro.

Ho messo nel mixer l’uovo, la mollica, le erbe aromatiche, l’aglio, la buccia di limone, la mortadella e 3/4 acciughe.

Con il trito ottenuto ho formato una polpettina ovale che ho messo sopra ogni acciuga ed ho richiuso con un’altra acciuga aperta.

Ho rotolato la coppia dentro il pangrattato, ho fritto e servito caldo con una spruzzata di limone ed una bella insalata.

Erano tante, quindi quelle avanzate le ho messe sotto una marinata fatta con olio, rosmarino e aglio rosolati, salsa di pomodoro  e due dita di aceto bianco.

La sera la cena era pronta!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*