Porchetta al forno

Il macellaio mi ha preparato  una bella porchetta, ben legata e speziata all’interno come si deve.

Temendo di non saperla cuocere nel modo giusto ho chiesto i suoi consigli ed è venuta squisita e morbida da sciogliersi in bocca, così scrivo qui come prepararla, in modo che possa essere utile a qualcuno.

Occorrono solo del vino bianco ed un foglio di carta stagnola.

La porchetta va sistemata in una piccola teglia, con circa 250 ml di vino bianco, va coperta con la stagnola ed infornata a 160° per 2 ore.

Trascorso questo tempo la stagnola va tolta, eventualmente aggiunto altro vino ( se si fosse asciugato tutto) e cotta a 180° per circa 1 ora.

Finita la cottura deve riposare a forno spento almeno una mezz’oretta prima di essere servita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*