Stoccafisso in umido

Credo di avere già detto che fino ad un po’ di anni fa non potevo soffrire lo stoccafisso, soprattutto per l’odore che ha, ma quando , dopo tante insistenze da parte di mio marito, l’ho infine assaggiato, ha cominciato a piacermi.

Con l’odore faccio ancora un po’ di fatica, ma di solito mentre lo cuocio metto in un pentolino alloro, buccia di limone, chiodi di garofano,e tutto ciò che profuma e faccio bollire  in un fornello vicino, mi sembra che ammortizzi un po’, oltre, ovviamente, a tenere la finestra aperta.

Questo stoccafisso è preparato in umido, è venuto molto bene e ce lo siamo mangiato molto volentieri.

Occorrono :

1 chilo e mezzo circa di stoccafisso a pezzi grossi

un bicchiere di salsa di pomodoro

aglio abbondante

1 cipolla

prezzemolo qb

olioqb

patate 2 a testa

un pizzico di cannella in polvere

1 pizzico di chiodi di garofano in polvere

1 peperoncino

1 bicchiere di vino bianco

sale qb

Ho preparato un trito  di aglio, cipolla , peperoncino e prezzemolo, l’ho fatto rosolare nell’olio e ho aggiunto lo stoccafisso.

Ho lasciato insaporire  girando i pezzi, poi ho aggiunto il vino e la salsa.

Ho messo il coperchio, abbassato la fiamma e lasciato cuocere per circa mezz’ora.

Ho aggiunto le patate sbucciate ma intere, la cannella e la polvere di chiodi di garofano, un pochino d’acqua bollente e ho rimesso il coperchio.

Dopo un’altra mezz’ora ho spento il gas e ho servito caldo.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*