Aceto , un amico in casa.

In questo articolo voglio parlare in particolare dell’aceto di alcool, diverso dall’aceto di vino e più adatto alle pulizie di casa, sia per il suo odore, meno pungente ,che per il suo prezzo, decisamente inferiore.

Innanzi tutto non usatelo sul marmo perchè potrebbe rovinarlo, va invece benissimo per sgrassare e lucidare piani di acciaio, pavimenti di ceramica,rubinetti,sanitari e vetri, semplicemente diluendone una tazza in un litro d’acqua.

Va bene anche inzuppare e strizzare in questa miscela uno straccio e pulire l’interno del frigo o  del forno, dato che, oltre a sgrassare elimina gli odori .

Se avete un ingorgo nei vostri scarichi potreste provare a scioglierlo versando acqua bollente in cui avete sciolto del bicarbonato . Unite una tazza di aceto e  aspettate che salga una bella schiuma che dovrà agire per qualche ora prima di essere tolta facendo scorrere altra acqua.

Se avete una pentola incrostata e bruciacchiata provate a metterci dell’aceto a coprire le incrostazioni e a fare bollire per qualche minuto.

Poi strofinate bene con una spugna e del sale fino, la pentola tornerà pulita.

Per togliere il calcare dal WC lasciate agire tutta la notte un bicchiere di aceto.

Se usate il bollitore  e vedete che intorno alla serpentina ci sono pezzetti di calcare che poi vanno a finire nella vostra acqua, mettete dentro un po’ di aceto e fate bollire, poi sciaquate bene: il calcare si sbriciolerà .

Avete delle tazze bianche macchiate di the? Scaldate acqua e aceto e strofinate, così torneranno perfette.

Potete usare l’aceto come ammorbidente dei tessuti mettendone mezza tazza nella apposita vaschetta della lavatrice.

Infine lavatrice e lavastoviglie , avranno una maggiore durata se farete ogni paio di mesi un lavaggio a vuoto con un litro di aceto in un ciclo a 30 °.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*