Branzini al forno con verdurine

In questi giorni mia figlia Laura, che vive a Londra, è tornata a casa per togliersi il suo ultimo dente del giudizio, che le dava dolore da un po’ .Ovviamente dopo l’intervento mangiare cibi morbidi è obbligatorio, e lei, che in Italia non viene spesso e che quando ci viene vuole soprattutto mangiare bene, era un po’ giù.

Così in questi giorni sto escogitando di preparare cibi buoni ma morbidi, in modo che si senta felice ugualmente .

Ieri sera ho preparato questi branzini al forno, morbidissimi , con il loro contorno di verdurine. Li abbiamo mangiati in 3 ed erano abbondanti.

Occorrono :

2 branzini di medie dimensioni

2 patate

1 cipolla

1 gambo di sedano

1 carota

olio-sale

1 bicchiere di vino bianco

1 pizzico di erbette di provenza

Ho lavato i branzini già eviscerati e squamati, ho tagliato a fettine sottili le patate, a striscioline le carote e il sedano, a pezzetti le cipolle.

Ho messo tutte le verdure sulla carta da forno stesa nella teglia e sopra ho messo i pesci , cospargendo il tutto con olio, sale ed erbette di provenza.

 

Sopra, con cautela, perchè non traboccasse fuori dalla carta, ho versato il vino.

Ho infornato a 180° per circa un’ora, controllando ogni tanto che il vino non si asciugasse.

Ce lo siamo spazzolato in un baleno, e Laura è rimasta soddisfatta.

Cosa mi inventerò domani ?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*