Castagnaccio

Il castagnaccio è un dolce tipico della Liguria e Toscana, due regioni confinanti ma con varie contaminazioni per quanto riguarda la cucina.

Io, nata in Liguria e sposata con un toscano, ne colgo il meglio.

Ecco come si prepara:

500 g farina di castagne

650 ml acqua

50 g pinoli

80 g uvetta

40 ml olio di oliva

1 pizzico di sale

1 rametto di rosmarino

Per prima cosa occorre lavare l’uvetta e poi metterla in ammollo in acqua fredda.

Nel frattempo si setaccia la farina, si mette in una ciotola e si aggiunge, poca alla volta, l’acqua, mescolando con cura per non fare grumi.

Si aggiunge il sale, i pinoli, l’uvetta strizzata e asciugata, l’olio.

Una piccola parte di pinoli e di uvetta si lasciano da parte, per distribuirli poi  in superficie.

Ungere una teglia e versare l’ impasto livellandolo bene, poi cospargere con la frutta secca rimasta, gli aghi di rosmarino e un filo d’olio.

Cuocere a forno caldo a 180 ° per circa 30 minuti, finchè la superficie del dolce risulta crepata e dorata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*