Come conservare il basilico

In questo periodo il basilico è abbondante ed è il momento migliore per cominciare a raccoglierlo e conservarlo in modo semplicissimo, per averlo tutto l’anno  come fresco, da aggiungere ai nostri piatti per dare loro un profumo insostituibile.

Se avete le vostre piantine , ricordatevi di cimarle, cioè di togliere il ciuffetto di foglie in alto, lasciando che quelle sotto diventino più grandi.

Fate spesso questa operazione ed il vostro basilico non fiorirà, mantenendo la pianta piena di foglie molto più a lungo.

Se invece comprate il basilico a mazzi , togliete i gambi e usate solo le foglie.

Per conservare le foglie fate così : eliminate tutti i gambi, lavate le foglie un paio di volte in acqua abbondante, poi stendetele su un canovaccio pulito e tamponatele con un altro canovaccio.

Lasciate che asciughino, poi mettetele in un contenitore per freezer , sovrapponendole delicatamente, oppure in un sacchetto per congelare gli alimenti.

Chiudete bene e inserite in freezer.

Niente di più semplice e comodo, il vostro prezioso basilico sarà sempre pronto all’uso.

Se invece volete preparare un fantastico pesto cercate nel blog la ricetta che seguo io e ne rimarrete contenti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*