profumo in lavastoviglie

Questi sono solo piccoli consigli per chi possiede la lavastoviglie.
Con il passare del tempo, e dei lavaggi, anche la lavastoviglie si sporca e , periodicamente è necessario pulirla bene, per mantenerla funzionante e per la sicurezza della pulizia delle stoviglie con cui mangiamo.
Occorre ricaricare il sale e smontare i filtri , lavandoli con acqua, sapone per piatti e uno spazzolino da denti vecchio.
Fatto questo io spruzzo su tutte le guarnizioni e sul portellone interno uno sgrassatore (io adoro lo Chanteclair ),lo lascio agire qualche minuto e poi risciacquo con uno straccio bagnato.
A questo punto avvio un ciclo di lavaggio caldo a vuoto ,senza mettere sapone, attendo di sentire il rumore che indica che si è aperta la vaschetta del sapone, apro, cospargo di bicarbonato e aceto e richiudo, facendo terminare il ciclo.
Tutte le volte che in cucina uso il limone non getto mai via le bucce, ma le metto nel cestello delle posate e per qualche lavaggio ho un profumo di pulito che esce dalla macchina.

Quando ho poche cose da lavare e non molto sporche, ho preparato una bottiglia da un litro in cui ho messo metà sapone per i piatti e metà aceto bianco.
Ne uso un solo cucchiaino nella vaschetta del detersivo e tutto ne esce brillante e profumato, senza contare che ho risparmiato sul detersivo per lavastoviglie che è sempre piuttosto costoso.
Provate e fatemi sapere come è andata!

 

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*