Pulire i rompigetto

Era da un po’ che avevo intenzione di svitare i rompigetto dei rubinetti del bagno per pulirli, dato che sopra si era formato un brutto strato di calcare.
Non si svitavano facilmente e per questo motivo rimandavo sempre.
Poi però mi sono decisa a toglierli e con un po’ di fatica sono riuscita a svitarli.
Erano veramente in pessime condizioni : per il piccolo filtro non c’erano problemi , ne ho alcuni nuovi che posso inserire, il problema era la parte metallica, incrostata di calcare .
E qui è cominciata la lotta : siccome propendo sempre per i metodi naturali, ho immerso i due pezzi in aceto e bicarbonato e li ho lasciati dentro per tutta la notte.
La mattina dopo erano esattamente come il giorno prima, nonostante li avessi sfregati con una spazzolina dura.
Eppure so per esperienza che il mix di aceto e bicarbonato fa miracoli!
Mi sono arresa all’anticalcare e li ho lasciati parecchie ore in un bicchiere in modo che fossero coperti.
Niente da fare!!!
A questo punto avevo un po’ perso le speranze di riuscire a pulirli quando, non so come, mi è riaffiorato un ricordo : l’ aceto caldo, ultima speranza.
Ho messo i due rompigetto in un pentolino, coperti di aceto.
Ho acceso il gas e fatto bollire qualche minuto, poi ho aggiunto un pochino di bicarbonato e lasciato lì per un’oretta.
ED ecco il miracolo : tutto il calcare sparito, o meglio, sbriciolato sul fondo del pentolino, i due pezzi di metallo puliti senza nemmeno strofinare!
Che soddisfazione!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*