Semifreddo ai pinoli

Avevo in mente di preparare un buon dolcetto per concludere la cena di S.Valentino, ma mi venivano in mente solo cose che piacciono a me (cioccolato-cioccolato-cioccolato…) .

Così ho cercato di concentrarmi su ciò che piace a mio marito, che non è goloso e di conseguenza con i dolci è un po’ difficile.

Pensa che ti ripensa ho avuto l’idea.

Lui ama i pinoli, tanto che qualche settimana fa mi ha chiesto di preparargli dei biscotti con  i pinoli, cosa che , ovviamente, ho fatto.

Quindi ho pensato ad un semifreddo ai pinoli ed ho sperimentato un po’.

Questo mi ha soddisfatto. Con queste dosi potete fare una mattonella , nello stampo da plum cake e poi tagliarla a fette oppure, come ho fatto io, riempire i pirottini di stagnola ( ne sono venuti 10, scorta in frigo per amici inaspettati).

A me piacciono tanto le monoporzioni!

La decorazione del piatto è un po’approssimativa, ho provato anche questa :

….ma decisamente decorare non è il mio forte.

Il sapore del dolcetto però è buono , quindi ecco le dosi per 10 pirottini o una mattonella :

500 ml panna fresca da montare molto fredda

3 albumi a temperatura ambiente

125 g zucchero a velo

80 g pinoli + 20 g per la decorazione

decorazione con cacao o topping al cioccolato o…a fantasia vostra.

In una ciotola ho montato la panna freddissima ,con 1 cucchiaio di zucchero a velo, usando le fruste elettriche.

In un’altra ciotola ho montato gli albumi con tutto il resto dello zucchero a velo, finchè non sono diventato ben sodi.

Ho unito i due ingredienti, mescolando delicatamente ma con attenzione.

Ho aggiunto i pinoli e mescolato ancora.

Ho riempito i pirottini con il composto e messo in freezer per una notte.

Ho passato leggermente  tra le mani la parte esterna del pirottino ed ho fatto staccare il semifreddo, che ho capovolto sul piatto e decorato.

Dato che risulta piuttosto gelato, per raggiungere la giusta consistenza meglio toglierlo dal freezer una mezz’ora prima di consumarlo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*