Torta alla ricotta ( giusta e sbagliata)

La ricetta di questa deliziosa torta mi è stata data dalla mia amica Paola, pasticcera provetta, ed io mi sono subito procurata gli ingredienti per prepararla.

Lei mi ha detto che nella crema di ricotta avrei potuto aggiungere canditi, gocce di cioccolato…per personalizzarla come preferivo.

Al supermercato ho trovato questo pacchettino ,che non avevo mai visto prima, di gocce di cioccolato e arancia.

Appena a casa ho cominciato a inserire nel robot gli ingredienti per la frolla, poi ho aperto la scatola delle gocce e, soprappensiero come spesso sono io…ho versato il tutto nell’impasto !!!

Ma quelle gocce e scorzette dovevano andare nella crema di ricotta!!!!

Sono rimasta paralizzata per due secondi, mi sono detta mille volte che sono stordita, ma ormai era fatta, quindi  la mia frolla sarebbe stata diversa , ed ho sperato che il dolce venisse bene ugualmente.

Un po’ innervosita ho continuato la preparazione e alla fine ne è uscito un dolce fantastico, credo non meno di quello che avrebbe dovuto essere se avessi fatto le cose secondo i canoni.

La mia torta è stata super promossa in famiglia, quindi , come a volte accade , da un errore è nato un gran bel risultato.

Qui scriverò come dovrebbe essere e come invece ho fatto io la torta, a voi la scelta di usare la versione giusta o quella sbagliata!

Occorrono :

FROLLA:

300g farina

100 g burro

8 g lievito per dolci

1 uovo

FARCIA:

65o g ricotta

50 g zucchero

1 uovo e 1 tuorlo

1 cucchiaino cannella in polvere

buccia grattugiata arancia bio

PER  DECORARE ( o farcire)

gocce di cioccolato

arancia candita

granella di pistacchio

Mescolare la farina con lo zucchero, l’uovo ed il lievito, aggiungere il burro a pezzetti e lavorare con le mani, formando un impasto bricioloso .( qui io ho aggiunto per sbaglio le gocce di cioccolato e arancia candita , voi fate come volete).

Mettere l’impasto in frigo, coperto, per 30 minuti e preparare la farcia.

Sgocciolare bene la ricotta, poi lavorarla con le fruste insieme allo zucchero e le uova, unire la cannella e la scorza d’arancia ( qui se volete aggiungete le gocce di cioccolato e l’arancia candita, io non l’ ho fatto

 

Togliere la frolla dal frigo e sistemarne circa la metà sul fondo di una teglia apribile rivestita con carta da forno.

Premere bene per compattarla.

Versare sulla frolla la crema di ricotta, livellando uniformemente.

Aggiungere all’impasto rimasto la granella di pistacchi e sbriciolare il tutto con le mani sopra la crema, ricoprendo .

Infornare a 180 ° per circa 40 minuti, o finchè vedete che la parte superiore è ben dorata.

Lasciate raffreddare e , se volete, spolverate di zucchero a velo ( io non l’ho messo perchè era bella così )

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*