Buone abitudini in casa ( capitolo 2)

Crearsi una piccola, veloce routine anche per tenere pulita e sempre in ordine  la cucina  non è difficile.

Esistono prodotti efficaci e semplici da usare , che senza dubbio ci permettono di vedere risultati immediati con poca fatica .

Secondo me uno sgrassatore  , il sapone per i piatti e per la lavastoviglie , aceto e bicarbonato, qualche panno spugna e una paglietta metallica sono sufficienti .

Prima cosa per non avere odori sgradevoli in cucina è non accumulare piatti sporchi nell’acquaio.

Intanto danno alla casa un  aspetto trasandato, sono ricettacolo di microbi e le mosche ci vanno a nozze.

Se si possiede una lavastoviglie, man mano che si cucina e si mangia, mettere subito quello che si è usato all’interno della macchina, che magari si può far funzionare la sera, con i piatti della cena.

Svegliarsi la mattina e vedere la cucina sporca è quanto di più deprimente si possa fare.

Se non si ha la lavastoviglie, almeno una volta al giorno, tutto quello che  si è sporcato va lavato comunque. Se si è cucinato del pesce, meglio unire al sapone un po’ di aceto , se invece si sente l’odore dell’uovo, usare sapone, succo di limone e acqua fredda.

Al mattino, mentre magari il caffè si sta  scaldando nella caffettiera , è bene svuotare completamente la lavastoviglie : un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto.

I piani di appoggio  devono rimanere quanto più liberi possibile, così sarà molto più facile tenerli puliti con una passata di sgrassatore.

Una volta ogni due mesi è bene controllare che nei pensili non ci siano prodotti scaduti da eliminare.

Io appendo alle antine dei pensili quei foglietti adesivi che proteggono dalle farfalline del cibo.

Il  lavello , dopo l’uso, va insaponato e sciacquato bene, se è di acciaio anche asciugato per evitare formazione di calcare.

Infine la spazzatura : evitate di accumularla, portatela il più spesso possibile ai bidoni appositi e tenete pulito il secchio che la contiene da eventuali residui.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*