Scorte in cucina

Quando è nata la mia nipotina sono rimasta a Londra per circa 2 mesi, lasciando a casa mio marito che non poteva sospendere il lavoro.

Lui sa cucinare, all’occorrenza, ma sapevo che sarebbe rientrato ogni giorno stanco e certo non si sarebbe messo in cucina, volevo anche evitare che si riempisse di cose pronte tipo pizze o simili, il periodo era lungo, quindi , per tempo, ho preparato delle belle scorte , in modo che , la sera, gli bastasse aprire il freezer e scongelarsi qualcosa senza fatica.

Da allora ho capito che le scorte erano una bella comodità anche per me e che, nel tempo libero , potevo divertirmi a cucinare in quantità maggiori del solito per ritrovarmi tutto pronto quando il tempo mancava.

Oggi vi suggerisco cosa potete preparare e congelare per fare qualche scorta.

Gnocchi di patate

Ravioli

Ragù

Pesto

Minestrone

Lasagne

La pasta( gnocchi e ravioli) va preparata e messa a congelare in vassoi dove possa stare ben allargata, per evitare che i vari pezzi si incollino tra loro. Quando è congelata si mette in sacchettini monoporzione o in contenitori chiusi.Per prepararla non è necessario scongelarla, si cuoce in acqua bollente come si farebbe normalmente.

Il ragù e il pesto si versano in piccoli contenitori adatti ben chiusi . Questi vanno tolti dal frezer qualche ora prima di essere adoperati.

Il minestrone si può congelare sia cotto che crudo : se volete soltanto gli ingredienti per prepararlo, congelateli tutti insieme in vari sacchetti, quando deciderete di prepararlo, basterà mettere il contenuto di un sacchetto in pentola con acqua e fare cuocere.

Altrimenti potete preparare il minestrone e farlo cuocere, quando è raffreddato, versarlo nei contenitori rigidi : per prepararlo basterà solo scioglierlo in pentola con un pochino di acqua calda e, volendo, aggiungere la pasta.

Le lasagne , perfettamente condite con ragù e besciamella potete metterle direttamente in una teglia di alluminio, che metterete ancora congelata in forno caldo per il tempo necessario alla cottura.

Devo dire che , in quella circostanza, mio marito se l’è cavata bene, ha dato fondo alle scorte ed ha persino condiviso qualche cena con amici che hanno gradito le mie preparazioni come se io  fossi stata con loro.

Anche le prossime feste natalizie saranno un’occasione per prepararmi un po’ di scorte : in quei giorni voglio stare il più possibile con la mia famiglia , e il fatto di avere già qualcosa di pronto da tirare fuori dal freezer senza faticare mi permetterà di risparmiare un po’ di tempo.

Quindi ora comincio a rimboccarmi le maniche : è periodo di scorte!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*