Torta ripiena di ricotta.

Ecco una torta che dà soddisfazione, perchè è buona e perchè la decorazione (che ho imparato a fare grazie a Rita Chef ), fa veramente la differenza.

All’interno c’è uno strato di ricotta che ho voluto lasciare senza canditi nè gocce di cioccolato, perchè, secondo il mio gusto, la ricca frolla al cacao è già molto appagante.

Voi, naturalmente, potete variare, se vi piace.

Per preparare la crema occorrono :

750 g ricotta ben sgocciolata

150 g zucchero

la buccia grattugiata di 1 arancia bio

Per la frolla :

300 g farina

2 uova

100 g zucchero

120 ml olio di semi

3 cucchiai cacao amaro

mezza bustina lievito per dolci

 

inoltre :

200g biscotti al cacao

zucchero a velo

spiedini di legno

Dopo avere ben sgocciolato la ricotta , lavorarla con lo zucchero e unire la scorza grattugiata dell’arancia.

Riporre in frigo.

Inserire nel robot ( o impastare a mano ) la farina, il lievito, lo zucchero, il cacao, le uova e l’olio.

Impastare, prima nel robot, poi a mano.

Stendere  tre quarti dell’impasto sul fondo della tortiera apribile ricoperta da carta forno, creando anche dei bordi che dovranno contenere la crema di ricotta.

Bucherellare con una forchetta.

Sbriciolare i biscotti al cacao (che assorbiranno l’umidità della ricotta) e usarne metà da disporre sulla frolla.

Spalmare sopra i biscotti la crema di ricotta e poi mettere sopra il resto dei biscotti.

Con il restante impasto creare un disco che vada a chiudere la torta, cercando di sigillare i bordi.

Bucherellare con una forchetta e inserire nel forno caldo, a 170_180 °per 45-50 minuti.

Raffreddare completamente, aprire la tortiera e capovolgere su un piatto.

Per creare la decorazione disporre gli spiedini di legno come vedete nella foto e poi spolverare con lo zucchero a velo.

Togliere gli spiedini con delicatezza e servire.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*