Lasagne tordellate

Le lasagne “tordellate” sono un piatto caratteristico della zona di Toscana da cui proviene mio marito, quindi Carrara, Massa e , probabilmente anche la Lunigiana.

Sono un piatto strepitoso, molto ricco ed il loro nome richiama ai “tordelli,”, cioè i tipici ravioli, solo che in questo caso il ripieno è fuori e non dentro la pasta.

Richiedono un certo impegno e saranno divorate velocemente, ma questo è il bello delle cose buone, anzi buonissime.

La preparazione è composta da 3 parti : la pasta fresca, il ragù, il ripieno.

Cominciamo dalla pasta, che potete scegliere se fare aggiungendo gli spinaci, perchè sia verde, oppure semplice di uova e farina.

Le dosi sono per 4 persone.

Pasta verde :

500g farina

3 uova

300 g spinaci o bietole lessati, ben strizzati e tritati finemente

 

Pasta normale:

400 g farina

4 uova

Impastare energicamente i vari ingredienti, fare riposare l’impasto coperto da un tovagliolo per una mezz’ora.

Stendere con l’aiuto della macchina da sfoglia , oppure  a mano , con il mattarello, fino ad ottenere un impasto sottile ma non troppo, Con il coltello o la rotella tagliapasta tagliate le lasagnette a rombi.grandi  circa 6/7 cm.

Per il ragù :

trito abbondante di cipolla,sedano,carota

300 g macinato di vitello

200 g macinato di maiale

2 salsicce

1 bottiglia di salsa di pomodoro

olio

Rosolare nell’olio il trito di verdure e aggiungere le carni macinate e le salsicce sbriciolate.

Unire la salsa , salare poco, fare  cuocere a fuoco basso, fino ad ottenere un ragù piuttosto lento, non ristretto.

Spegnere .

Per il ripieno:

100 g mortadella

una manciata di bietole lessate, strizzate e tritate

una manciata di parmigiano grattugiato

2 uova

timo abbondante

una grattata di noce moscata

un pezzetto di burro

 

 

Tritare la mortadella, mettere in una ciotola e unire le uova, le bietole, il parmigiano,gli odori.

Mescolare molto bene.

Riaccendere il fuoco sotto il ragù, e, appena bolle unire   il tutto con un pezzetto di burro, mescolando accuratamente.

Basteranno pochissimi minuti ed il “tortellamento” sarà pronto.

Cuocere le lasagnette in abbondante acqua salata, scolare bene e versarle nel tegame con il ragù tordellato.

In tavola spolverare con altro parmigiano.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*