Tortellini in brodo

Questa è la mia ricetta per i tortellini.

Lo so, per prepararli ci vuole tempo e calma, ma la loro bontà ripaga di tutto.

La dose che scrivo qui è per 6 persone:

600 g farina di semola rimacinata

6 uova

Una manciata di semola per asciugare la pasta e non farla attaccare al piano di lavoro

Per il ripieno (io l’ho fatto di carne, ma potete variare come volete)

300 g macinato di manzo

150 g prosciutto crudo

4 cucchiai parmigiano grattugiato

2 uova

noce moscata abbondante

Io ho usato, per impastare la mia impastatrice, ma si può benissimo impastare a mano su una spianatoia. Quindi ho impastato le uova e la farina fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico, non appiccicoso. L’ho cosparso di semola e lasciato riposare coperto per una mezz’ora.

Ho diviso il panetto in vari pezzi e li ho schiacciati un po’ con le mani, poi ho cominciato a fare i primi passaggi posizionando la manopola sul numero 1, poi sul 2 e così via, fino ad arrivare allo spessore necessario, il numero 5. Tra un passaggio e l’altro ho  spolverato di semola i pezzi di pasta.

Ho intanto preparato il ripieno, semplicemente mettendo tutti gli ingredienti insieme nel tritatutto e frullando bene.

Tagliare i fogli di pasta in quadrati di 7×7 cm.

Mettere un piccola quantità di ripieno al centro di ogni quadrato, quindi piegare il quadrato in un triangolo. Infine arrotolare il triangolo e unire gli angoli creando la forma tipica dei tortellini.

Brodo

1-2 patate

1-2 carote

1-2 cipolle

1 gambo di sedano

1 ciuffo di prezzemolo

Acqua qb

un pizzico di sale

carne da brodo con l’osso qb

Ho lavato e sbucciato patata, carota e cipolla, lasciando tutto intero.

Dal macellaio mi sono fatta dare due bei pezzi di carne da brodo con l’osso, ma dove ci fosse un po’ di carne buona

Ho messo in pentola, a freddo, carne e verdure con un pizzico di sale ed ho portato, coperto, ad ebollizione. Quando ha cominciato a bollire ho abbassato il fuoco e lasciato cuocere piano per oltre 2 ore.

IL brodo, una volta pronto va filtrato con un colino .

Se vi piace potete frullare le verdure e unirle al brodo, sarà ancora più gustoso.

La carne potrete mangiarla come secondo piatto con un bel contorno di insalata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*