panigacci cremosi

In Liguria i panigacci al pesto sono un piatto che si fa spesso e mi capita di prepararli abbastanza frequentemente.
Naturalmente non ho la possibilità di fare da zero i panigacci, ma li acquisto sottovuoto e poi preparo un bel pesto abbondante o uso quello congelato che durante l’estate ho messo da parte, fatto con il mio basilico fresco.
Questa volta ho voluto improvvisare una ricetta nuova e ho aggiunto patate e fagiolini verdi, che di solito aggiungo alla pasta al pesto, frullandone anche a crema una parte.
Devo dire che il risultato è stato particolarmente buono e delicato, quindi merita di essere nel mio blog.
Ho usato :
1 panigaccio grande sottovuoto
1 mazzetto di basilico fresco
1 spicchio di aglio
2 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato + una ciotolina da mettere in tavola
1 manciatina di pinoli
2 patate grandi
3 manciate di fagiolini verdi
olio
sale

Ho preparato il pesto tritando nel mixer il basilico, l’aglio, il parmigiano e una parte dei pinoli.
Ho versato in una larga ciotola aggiungendo l’olio,il sale e i rimanenti pinoli interi.
Ho sbucciato le patate e le ho tagliate a tocchetti piuttosto piccoli (1cm) , ho lavato i fagiolini, ho tolto le estremità e li ho lessati insieme alle patate per una decina di minuti in una pentola grande piena di acqua salata.
Ho tolto una parte dei fagiolini e delle patate (circa un terzo), l’ho scolata e l’ho frullata con il frullatore ed un po’ di olio.
A questo punto ho spento il fuoco e versato il panigaccio fatto a pezzi irregolari strappandolo come carta con le mani ( se preferite potete tagliarlo con le forbici.)
Ho coperto per due minuti, poi ho scolato il tutto e ho rovesciato patate, fagiolini e panigaccio nella ciotola dove avevo messo il pesto , aggiungendo anche una parte della crema frullata.
Una bella mescolata e ho messo nei piatti, con un pochino di crema a parte.
Chi vuole può spolverare ancora con parmigiano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*