Penne agli scampi

Questo è un piatto che prepara sempre mio marito e forse, invece di definirlo “penne agli scampi” avrei potuto definirlo “scampi alle penne”, perchè la quantità di scampi per piatto è veramente incredibile.

Ma il buono è proprio il fatto che , anche quando la pasta è finita rimangono ancora tanti scampi da sgranocchiare e quindi si tratta di un “primo-secondo ” davvero soddisfacente.

Ecco gli ingredienti per prepararlo, oltre , naturalmente alla pasta e al numero di scampi che nella foto è solo indicativo.

Occorrono:

pomodori freschi a pezzetti

prezzemolo tritato

aglio e cipolla tritati

capperi al sale

peperoncino

scampi

una spruzzata di rum o cognac

salsa di pomodoro

olio e sale

Non ho scritto le dosi, ovviamente ciascuno si regola a seconda dei piatti che deve fare.

Gli scampi vanno incisi sul ventre in modo da tagliarli in due parti verticali affinchè poi si possano togliere facilmente dal loro rivestimento.

Rosolare in una padella capiente  con olio la cipolla, l’aglio, i pomodori freschi,aggiungere il peperoncino, i capperi, pochissima salsa ed infine gli scampi.

Spruzzare con il liquore e fare cuocere a fuoco medio girando spesso.

Quando la pasta è cotta versarla nella padella insieme agli altri ingredienti, saltare, aggiungere il prezzemolo tritato e servire in tutta la sua meravigliosa freschezza.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*