Funghi trifolati alla nepitella

Funghi in arrivo!

Mio marito è andato a caccia , ma ha trovato anche degli splendidi porcini , così, prima che si sciupassero li ho preparati trifolati, come contorno alla carne ai ferri.

La ricetta è semplicissima, il tocco in più è dato dal profumo particolare della nepitella, che qui in Toscana usa molto, ma se non la avete va bene anche il prezzemolo.

 

 

Occorrono :

funghi freschi ( io porcini !)

2 spicchi di aglio sbucciato

un ciuffo di nepitella

olio e sale

Innanzitutto bisogna pulire bene i funghi, eliminando la terra e le foglie che possono esserci.

Poi si fanno a pezzetti, non troppo piccoli, perchè sentirne la consistenza quando si mangiano li fa gustare di più.

Ora si mettono a soffriggere nell’olio l’aglio e la nepitella (o il prezzemolo)

Appena l’aglio è dorato si aggiungono i funghi, si lascia insaporire per qualche minuto , si aggiunge un bel pizzico di sale e mezzo bicchiere d’acqua.

Si mescola un po’, si abbassa il fuoco e si lascia cuocere per una ventina di .minuti.

Se l’acqua dovesse asciugarsi troppo aggiungerne altra. Alla fine deve esserci sul fondo una specie di cremina.

Piatto pronto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*