Gnocchi neri al sugo di gamberi.

Io e mia figlia , stasera, facendo squadra, abbiamo preparato un piatto strepitoso, che vi consiglio di replicare per fare un figurone quando avrete ospiti, anche perchè non è complicato, solo ci vuole un po’ di pazienza per formare gli gnocchi.

Gli gnocchi neri li ha preparati lei, io ho fatto il sugo ….e mio marito ha apprezzato!

Ecco cosa occorre per 3 persone:

GNOCCHI :

200 g farina

250 g ricotta sgocciolata

3 rossi d’uovo

30 g parmigiano grattugiato

1 pizzico di noce moscata

1 pizzico di sale

2 bustine di nero di seppia

SUGO DI GAMBERI:

1 carota

1 cipolla

1 gambo di sedano

15 gamberi sgusciati

1 vasetto salsa di pomodoro

2 spicchi d’aglio

olio-sale

Lo scampo che vedete sulla foto è facoltativo, noi ne abbiamo messo uno sopra ogni piatto, per renderlo ancora più invitante.

Per gli gnocchi:

impastare tutti gli ingredienti in modo che il nero di seppia sia ben distribuito ed il panetto ricavato sia nero in modo uniforme.

Con piccole parti di impasto formare dei salsicciotti allungati e poi tagliare con il coltello gli gnocchi della misura che preferite.

Aiutandovi con la grattugia o con un riga-gnocchi, date la forma leggermente incava .

Cuociono in pochi minuti in acqua abbondante, bollente, salata.

Scolate man mano che vengono a galla e distribuite nei piatti.

Per il sugo :

Tritate finemente le verdure e fatele stufare a fuoco basso in una padella con sufficiente olio.

Unite la salsa e mezzo bicchiere di acqua calda o vino bianco , se preferite. Salate.

Lasciate cuocere coperto finchè non si restringe al punto giusto e aggiungete i gamberi, alcuni fatti a pezzettoni, altri interi, solo pochissimi minuti prima di spegnere il fuoco. Se anche voi volete decorare con lo scampo intero mettetelo nel sugo qualche minuto prima dei gamberi.

Mescolate bene e versate sugli gnocchi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*