Brodo di fagiano…e fagiano in brodo!

Premetto che mio marito va a caccia ed io ho cucinato spesso il fagiano,la cui carne saporita e morbida è spesso al centro delle cene tra amici, ma non sapevo che con il fagiano si potesse fare anche il brodo.

Proprio durante una di queste cene è venuto fuori l’argomento e, chi lo ha assaggiato , mi ha consigliato di provare a farlo,sapendo la mia passione per la cucina ed i piatti nuovi .

Non potevo non provare, avevo giusto nel freezer un bel fagiano pulito e mi sono messa all’opera.

Non c’è niente di complicato, si procede come per fare un brodo qualunque, quindi acqua fredda a coprire il fagiano (ovviamente scongelato), un pizzico di sale grosso, una carota, un pezzo di sedano, una cipolla, qualche foglia di prezzemolo.

Si copre la pentola e si lascia bollire a fuoco basso circa 1 ora e mezzo, di più se il fagiano fosse particolarmente grosso.

Qui non serve sgrassare come si fa di solito, perchè la carne è molto magra e produce solo un leggero filo di grasso che si può tranquillamente lasciare.

Una volta cotto si filtra il brodo e ci si cuoce la pasta a scelta, mentre il fagiano bollito si può servire come secondo piatto con un contorno a piacere. La sua carne squisita non vi deluderà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*