Torta di riso con porri e carciofi.

 

Non so perchè, ma ci sono dei giorni in cui mi frulla in testa una ricetta e non ho pace finchè non la realizzo.

Oggi mi è successo così con la torta di riso salata, che mangerò solo io, dato che mio marito la vuole solo in versione dolce e con la crema alla carrarina.

Ma non volevo la classica torta di riso, la volevo con i carciofi che avevo in frigo e già che c’ero anche con un porro che avevo comprato qualche giorno fa.

Così, appena ho avuto un po’ di tempo ho improvvisato la mia torta e devo dire che  ne ho  già mangiata una bella fetta.

Le mie dosi non sono precise, ci si regola in base alla grandezza della teglia: io ho usato una teglia piccola : 20×20.

Occorrono :

riso qb da ricoprire, a crudo, il fondo della teglia

2 uova

mezzo bicchiere d’olio

una grattata di noce moscata

4 cucchiai di parmigiano grattugiato

1 porro

1 carciofo

Ho messo a bollire una pentola d’acqua salata, ho misurato il riso e l’ho versato nell’acqua bollente.

Nel frattempo ho pulito il carciofo e il porro e li ho tritati col tritatutto.

Ho aggiunto al riso in cottura le due verdure tritate.

In una terrina ho sbattuto le uova con l’olio , il parmigiano e la noce moscata.

Quando il riso è stato cotto l’ho scolato bene e lasciato raffreddare, poi l’ho unito alle uova e agli altri ingredienti.

Ho versato il tutto nella teglia unta e spolverizzata di pangrattato .

Ho livellato e infornato in forno caldo ma a bassa temperatura : 160 ° per circa 1 ora. Nell’ultimo quarto d’ora ho alzato la temperatura a 180 ° per creare la crosticina dorata.

Si mangia tiepida o fredda.

Naturalmente le dosi vanno aumentate se usate una teglia più grande.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*