Gnocchi di patate

Una montagna di gnocchi di patate : mi faranno comodo durante le feste, infatti io li preparo, li congelo su vassoi ben separati gli uni dagli altri e quando sono duri li metto in sacchettini frigo e li uso quando ne ho voglia.

In questi giorni ne ho preparati un bel po’, e non ho avuto voglia di dare loro la forma con la grattugia, come faccio di solito. Questa volta li ho semplicemente fatti piuttosto piccoli , tipo “chicche” e andranno benissimo con un bel ragù, con un sugo di funghi o anche al pesto.

Devo dire che a me piacciono anche semplicemente con olio e formaggio!

Occorrono :

per ogni kg di patate ( io ho usato quelle rosse che sono ideali per questa preparazione) :

300 g farina

1 uovo

1 pizzico di sale

Lessare le patate con la buccia,sbucciarle e schiacciarle, ancora calde o con lo schiacciapatate o con il passatutto.

Sulla spianatoia aggiungere la farina, l’uovo sbattuto e il sale e , con le mani, impastare bene amalgamando il tutto  formando  una palla.Se l’impasto dovesse essere troppo appiccicoso aggiungere altra farina.

Prendere un pezzo dell’impasto alla volta, rotolarlo sulla spianatoia in modo da formare un lungo grissino e tagliare a tocchetti con un coltello.

Gli gnocchi sono pronti.

Vanno cotti in acqua bollente per pochi secondi : non appena vengono a galla toglierli con un mestolo forato e distribuirli, ben scolati, nei piatti. Condire a piacere e servire ben caldi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*